/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

The Second Life of EV Batteries

La seconda vita delle batterie dei veicoli elettrici

Applicazioni innovative per il riutilizzo delle batterie dei veicoli elettrici (EV)

Pubblicato il: 12 MAGGIO, 2021

Le batterie esauste sono utili

Electric mobility

Mobilità Elettrica

Alla guida della trasformazione globale che cambia il modo di muoversi

Cosa succede quando la batteria di un veicolo elettrico (EV) non soddisfa più gli standard di performance EV, che tipicamente significano mantenere l'80% della capacità totale utilizzabile e raggiungere un tasso di autoscarica a riposo di appena il 5% circa in un periodo di 24 ore? Reincarnazione del tipo innovativo.

 

Le batterie non sono morte quando arrivano alla fine della loro prima vita utile. I produttori le stanno resuscitando usando tre soluzioni: smaltimento, riciclo e, soprattutto, riutilizzo in applicazioni innovative che creano un valore significativo e favoriscono una maggiore integrazione delle energie rinnovabili nelle reti.

Soluzioni di seconda vita

Il riutilizzo è una delle pietre angolari dell'economia circolare. Quando una batteria EV raggiunge la fine della sua "prima vita", esistono diverse opzioni, a parte il riciclaggio, per le applicazioni stazionarie. Un'opzione è la riconversione (repurposing), in cui diversi gruppi adeguati di batterie sono selezionati e combinati in base allo stato residuo, alla capacità, eccetera. La rimessa a nuovo dei gruppi  è una seconda opzione praticabile. Essenzialmente i gruppi vengono smontati e le singole celle vengono ricondizionate e reimballate in nuovi moduli. I gruppi di batterie riconvertiti e rinnovati possono poi essere usati in applicazioni stazionarie che promuovono l'accessibilità, l'efficienza energetica, l'ecocompatibilità e la sostenibilità.

Le soluzioni circolari di Enel X

Prodotti e servizi per città, aziende e abitazioni sostenibili

Il nostro progetto a Melilla, Spagna

Un esempio concreto è il progetto per la seconda vita delle batterie presso lo stabilimento Genset di Endesa a Melilla, in Spagna. Abbiamo costruito stazioni costituite da gruppi di batterie in seconda vita e abbiamo integrato tecnologie di stoccaggio a risposta rapida nella centrale per rispondere agli sbalzi di potenza. L'uso di stazioni di seconda vita durante i minuti iniziali di questi eventi ha aumentato l'affidabilità del sistema e può potenzialmente diminuire o evitare gli eventi di riduzione del carico e blackout. Un risultato diretto del progetto di Melilla è lo sviluppo di standard tecnici che definiscono protocolli di test e linee guida per l'integrazione di sistema al fine di garantire operazioni sicure. Dato che al momento non esistono garanzie riguardo alla qualità o alle prestazioni delle batterie di seconda vita né standard comuni, i risultati del progetto suggeriscono di stabilire le caratteristiche tecniche e gli standard e di istituire una piattaforma aperta coordinata con i produttori di automobili e batterie per il monitoraggio dei dati allo scopo di stabilire le condizioni della batteria e del suo utilizzo.
BEST EV

BEST EV

Segui il canale più aggiornato sulla mobilità elettrica

Un futuro promettente

Innovation and Sustainability

Innovazione e Sostenibilità

Sviluppiamo nuove tecnologie per trasformare le imprese, le città e la qualità della vita delle persone

Lo sviluppo di batterie e gruppi di batterie utilizzabili per una seconda vita può ridurre la quantità di rifiuti e prevenire anche l'ulteriore consumo di minerali della Terra. Inoltre, la riconversione delle batterie EV è la soluzione più conveniente. Per ottenere il massimo successo, è necessario stabilire standard che classifichino le batterie in base al potenziale di rendimento e le applicazioni di stoccaggio in base alle esigenze di rendimento. Una volta definiti gli standard e le linee guida e implementato l'uso delle batterie di seconda vita, assisteremo a un futuro promettente in termini di riduzione dell'impronta ecologica, a una riduzione dell'estrazione di minerali e a un aumento delle' attività economicahe localei, il tutto contribuendo positivamente all'economia circolare.

 

Scarica il white paper.