Report on urban e-mobility to reduce smog

Trasporti pubblici elettrici: la chiave per liberare le nostre città dallo smog

Uno studio di Enel Foundation e Navigant evidenzia come l'elettrificazione del trasporto pubblico riduca l’inquinamento atmosferico

Pubblicato il: 28 FEBBRAIO, 2020
Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), sette milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell’inquinamento atmosferico, e più dell’80% della popolazione che vive in aree urbane è esposto a livelli di inquinamento molto superiori ai limiti definiti nelle sue linee guida. Secondo le Nazioni Unite, entro il 2050 il 68% della popolazione mondiale vivrà in aree urbane che, anche se coprono solo il 3% della superficie terrestre, consumano due terzi della richiesta energetica totale del mondo e producono circa il 70% delle emissioni di CO2 (di cui un quarto sono prodotte direttamente dai trasporti su strada, come confermato dall’Agenzia Internazionale per l’Energia - IEA). In altre parole, è evidente il perché la decarbonizzazione dei trasporti urbani sia diventata una priorità.urban transport systems has become a priority.

L’elettrificazione dei trasporti pubblici

Inquinamento, malattie respiratorie e città congestionate. Enel X ha offerto come possibile soluzione a questi problemi l'elettrificazione del trasporto pubblico, realizzando a Santiago del Cile, Lima e Bogotá una rete di infrastrutture per favorirne lo sviluppo.
Questi sono tre fra i più importanti e innovativi progetti a livello mondiale, di cui si parla nel anche nel rapporto Mobilità urbana sostenibile: una prospettiva globale sul futuro del trasporto pubblico elettrico”  (prodotto dalla società Navigant, con il contributo scientifico di Enel Foundation).

Che cosa dice il report

Il rapporto vuole essere uno strumento per pianificatori urbani, ricercatori e decisori che devono affrontare il problema della decarbonizzazione dei trasporti nelle grandi aree urbane del mondo. Utilizzando come punto di partenza una serie di casi, lo studio analizza l'impatto e i benefici dell'elettrificazione dei trasporti pubblici sulle città e sui loro abitanti. I trasporti pubblici elettrici hanno dimostrato di essere il modo più efficiente per aiutare un gran numero di persone a muoversi nelle città, riducendo al minimo la congestione del traffico, l'inquinamento, i tempi di viaggio e il costo degli spostamenti. 
Un sistema ancora più efficiente quando le stesse amministrazioni pubbliche promuovono l'uso di sistemi di trasporto elettrico (car sharing, scooter, bici e scooter elettrici) per la cosiddetta last-mile mobility, ossia il tratto finale di un viaggio non coperto dai mezzi pubblici, e creano aree in cui il transito dei veicoli con motore a combustione interna è limitato o vietato del tutto.

L’esempio di Santiago del Cile

Santiago offre un ottimo esempio: la capitale cilena è una delle città più inquinate del Sud America ma ha adottato un piano di decarbonizzazione che porterà a decuplicare la flotta di veicoli elettrici (auto, taxi, camion, biciclette) sulle proprie strade entro il 2022, in parte anche grazie al coinvolgimento di Enel X. Il piano prevede anche l’elettrificazione di tutti i trasporti pubblici entro il 2050. Dopo il successo di un progetto pilota con due autobus elettrici nel 2016, la nostra azienda ha vinto la gara dell'autorità di trasporto pubblico della città, Metbus, per la fornitura di 100 autobus elettrici. A questi ne sono seguiti altri 183, che hanno portato la flotta di autobus elettrici a 285, rendendola non solo la più grande del Sud America, ma anche una delle più grandi al mondo.
Gli autobus sono alimentati al 100% da energia rinnovabile fornita da Enel in due terminal completamente elettrici progettati, costruiti e gestiti a Santiago da Enel X. Per la ricarica vengono utilizzati i nostri sistemi all'avanguardia, in grado di monitorare e ottimizzare i consumi in tempo reale. Il risultato è una riduzione del 40% dei picchi di consumo energetico con un risparmio del 50% sui costi, zero emissioni e un elevato livello di approvazione da parte degli abitanti. Il successo di questa politica di decarbonizzazione ha incoraggiato anche le autorità di Lima e Bogotá a rivolgersi a Enel X per innovare i propri sistemi di trasporto pubblico.

Un mercato in crescita

Il sistema di trasporto pubblico basato sugli autobus elettrici crescerà ancora nei prossimi anni. Secondo stime della IEA oggi ci sono circa 460.000 autobus elettrici nel mondo, la maggior parte dei quali in Cina. Secondo il rapporto, la percentuale di e-bus nelle città dovrebbe raggiungere l'80% entro il 2030, con notevoli benefici per l'ambiente, l'economia e la salute. Solo in Italia, la graduale riduzione delle emissioni di gas di scarico delle auto entro il 2030 si tradurrà in un risparmio complessivo di 10,5 miliardi di euro in termini di miglioramento della produttività, riduzione degli oneri per il sistema sanitario e vite salvate.
Trasporti pubblici elettrici

Trasporti pubblici elettrici

Mobilità a zero emissioni per città sostenibili

Grandi batterie mobili!

Detto questo, l'elettrificazione del sistema di trasporto pubblico si rivelerà fondamentale per ridurre le emissioni di C02 anche su un altro fronte. Gli e-bus sono in realtà delle gigantesche batterie su ruote che, essendo utilizzati in modo altamente strutturato (con orari fissi e percorsi prefissati), possono anche aumentare la quantità di energia pulita immessa in rete, grazie a sistemi di ricarica intelligenti come quelli sviluppati da Enel X. Durante la ricarica notturna, ad esempio, gli e-bus possono utilizzare l'energia in eccesso prodotta da fonti rinnovabili che altrimenti andrebbe sprecata, contribuendo così a migliorare la flessibilità e la stabilità della rete, offrendo allo stesso tempo un notevole vantaggio sia dal punto di vista ambientale che economico.

Questi sono solo alcuni esempi di come lo sviluppo della mobilità elettrica guidato da Enel X possa contribuire alla creazione di città sempre più efficienti, dinamiche, sostenibili e a misura d’uomo!

 

Scarica il report “Sustainable Urban Mobility: A Global Perspective on The Future of Electric Public Transportation