/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

electric revolution

A Lima la rivoluzione elettrica prende l'autobus

Il primo e-bus della capitale peruviana diventa operativo grazie al progetto sviluppato da GSEP con Enel X e Hydro-Québec

Pubblicato il: 07 GENNAIO, 2020

Un passo verso la decarbonizzazione

Ridurre l'impronta nazionale di carbonio del 30% entro il 2030: questo è l'impegno assunto dal Perù nel suo percorso verso la decarbonizzazione. E per farlo, la nazione sudamericana ha davvero cambiato marcia. Lima, la capitale del paese, ha appena avviato l'elettrificazione del sistema di trasporto pubblico della città introducendo un nuovo autobus 100% elettrico. Il progetto, avviato da pochi giorni, è stato sviluppato grazie alla collaborazione tra GSEP (Global Sustainable Electricity Partnership) e le sue aziende partner: Enel X e Hydro-Québec. Queste ultime si occuperanno della manutenzione dell'infrastruttura di ricarica, appositamente progettata e sviluppata per soddisfare le esigenze specifiche della città, per i prossimi tre anni. 
BEST EV

BEST EV

Segui il canale più aggiornato sulla mobilità elettrica

Il primo e-bus a Lima

Il primo e-bus di Lima, lungo 12 metri, può trasportare 80 passeggeri ed è gestito dal Gruppo Allin, l'operatore locale di Protransporte. Servirà il Corredor Rojo (il "corridoio rosso"), una delle strade più trafficate della città. Il Perù segue le migliori pratiche già “in azione” in altri paesi dell'America Latina come il Cile, dove la capitale Santiago ha 287 autobus completamente elettrici serviti da otto terminal elettrici. La Colombia sta anche lavorando per installare tre infrastrutture di ricarica nella capitale Bogotà per l'utilizzo di 379 autobus elettrici (il lancio è previsto a breve).
Electric Public Transportation

Trasporti pubblici elettrici

Mobilità a zero emissioni per città sostenibili

Raccolta dati per replicare su scala nazionale

Il nuovo autobus elettrico di Lima offre una grande opportunità di raccolta dati sul funzionamento in tempo reale del veicolo. Per il primo anno, le informazioni su velocità, prestazioni della batteria, operazioni, costi e impatto ambientale saranno raccolte e analizzate da GSEP con l'obiettivo di stilare un rapporto per una eventuale replica e per guidare gli sforzi del governo peruviano di elettrificare il sistema di trasporto pubblico dell'intera nazione. La sfida è chiara: ridurre le emissioni di CO2 nella capitale e poi ripetere il modello nel resto del Paese.

Smart, verdi, multifunzione, a basso costo

L'autobus elettrico attraverserà il traffico di Lima senza emettere alcuna forma di gas inquinante e anzi diffondendo la sempre più essenziale “cultura elettrica” per sensibilizzare l'opinione pubblica. Il rapporto di GSEP sarà utile anche in questo senso, ossia per fornire una conferma tangibile dei risparmi generati dai bassi costi di manutenzione degli autobus elettrici rispetto ai loro predecessori a diesel o gas naturale.
Inoltre, l'autobus elettrico riduce l'inquinamento acustico percepito e offre ai passeggeri una serie di servizi tra cui prese USB, Wi-Fi gratuito, telecamere a circuito chiuso e aria condizionata. Tutto questo per un sistema di trasporto che raggiunge tutti in modo sempre più smart e decisamente green.