/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Che cos’è l’autoconsumo? Definizione e significato

Il termine autoconsumo, che significa la capacità delle abitazioni o delle aziende di generare la propria energia, esprime un concetto importante nella transizione energetica odierna. Ciò significa che l’autoconsumo ha un impatto diretto non solo sui consumi privati ma anche sulle imprese. Il caso dell’azienda spagnola di carne Incarlopsa mostra l’importanza dell’autoconsumo applicato al settore delle imprese, come vedremo più dettagliatamente nei prossimi paragrafi.

 

Nel caso delle abitazioni, normalmente questo avviene tramite l’installazione di pannelli solari sul tetto. Uno dei vantaggi dell’autoconsumo è che i clienti utilizzano la rete elettrica solo quando non utilizzano l’energia che hanno generato. Un altro vantaggio significativo è che consente di risparmiare sui costi riducendo la necessità di fare affidamento sulla rete elettrica. Inoltre, le soluzioni di autoconsumo solare sono flessibili, scalabili e adattabili alle esigenze energetiche, all’ubicazione e ai budget specifici.

 

Quali tipologie di autoconsumo esistono?

In alcuni Paesi, come la Spagna, esistono due tipi principali di autoconsumo energetico: uno è l’autoconsumo parziale (PSC) e l’altro è l’autoconsumo totale (TSC).

 

Il primo (PSC) è un modello abbastanza nuovo di produzione di energia, con alcune variazioni. È costituito da un dispositivo fotovoltaico che genera energia. Il dispositivo è connesso alla rete e, tramite un accordo con l’azienda elettrica, il cliente può acquistare dalla rete tutta l’energia necessaria ma a un prezzo inferiore che se fosse venduta in loco. I costi di installazione e manutenzione sono ripartiti sul numero di unità generate.

 

Il secondo (TSC) è invece un tipo di generazione di energia rinnovabile in cui i consumatori (solitamente le famiglie) producono una parte del proprio fabbisogno elettrico utilizzando fonti di energia in loco come pannelli solari fotovoltaici (PV), turbine eoliche, generatori microidroelettrici

Quali sono i principali vantaggi dell’autoconsumo e come possono aiutare la tua azienda?

I vantaggi per le aziende che scelgono di alimentarsi con l’autoconsumo sono numerosi. Come descritto in precedenza, l’autoconsumo, ovvero la possibilità per un’abitazione o un’azienda di produrre la propria energia, è un cambiamento positivo per l’utilizzo della rete energetica.

Il caso dell’azienda spagnola di carne Incarlopsa illustra i molteplici vantaggi per le aziende che scelgono di operare in questo modo:

  • L’autoconsumo gioca un ruolo chiave nella decarbonizzazione, riducendo così l’impronta di carbonio
  • Permette di risparmiare creando le condizioni ottimali che possono portare l’azienda all’elettrificazione del proprio fabbisogno energetico
  • Consente di ridurre i picchi di consumo, che hanno un impatto significativo sui costi di approvvigionamento energetico.

 

Gli impianti di autoconsumo di Incarlopsa

Incarlopsa, azienda leader nella produzione e lavorazione di carne suina con sede in Castiglia-La Mancia, attraverso Endesa X ha realizzato uno dei più importanti progetti di autoconsumo nel settore della carne e in Spagna. Il 100% dell’energia generata dai 21.000 moduli fotovoltaici sarà autoconsumata dai 3 stabilimenti di stagionatura del prosciutto di Incarlopsa in Castiglia-La Mancia. Questo impianto di autoconsumo e gli altri due sviluppati da Endesa X, oltre a contribuire alla riduzione delle emissioni e della bolletta, vantano anche caratteristiche tecniche innovative: la soluzione sfrutta una parte significativa dei tetti degli impianti di produzione, poiché, grazie a una soluzione adesiva, i pannelli verranno fissati alla struttura senza la necessità di forare le superfici. Nel complesso, questa soluzione di autoconsumo consentirà a Incarlopsa di coprire circa il 23% del proprio fabbisogno energetico.

Domande correlate

Che cos’è il demand response e come funziona?

SCOPRI DI PIÙ

Che cos’è un impianto fotovoltaico industriale?

SCOPRI DI PIÙ

Che cosa sono gli impianti di cogenerazione e quali vantaggi hanno?

SCOPRI DI PIÙ

Che cos’è un consulente energetico e che cosa fa?

SCOPRI DI PIÙ