Il programma demand response di Enel X

Demand Response per ridurre i consumi di energia

Con il Demand Response, le aziende guadagnano con l’uso flessibile dell’energia. Ecco come funziona: Enel X può aiutarti

Pubblicato il 22 MARZO, 2021

Che cos’è il Demand Response?

Molte utility e operatori di rete offrono programmi di gestione della domanda per garantire di avere capacità inutilizzata per rispondere ai picchi di offerta o domanda e di essere in grado di affrontare un potenziale blackout o calo di tensione della rete.
Conosciuti come programmi Demand Response, questi programmi offrono un compenso in denaro agli utenti commerciali e industriali per modificare il livello di consumo quando richiesto, contribuendo così a mantenere la stabilità della rete e un'alimentazione affidabile.

Perché il Demand Response sta diventando sempre più importante?

Il peso crescente delle fonti energetiche rinnovabili, inaffidabili per definizione, nel mix di approvvigionamento energetico significa che questi programmi assumono un'importanza crescente. Fino a poco tempo fa, gli operatori di rete potevano fare affidamento sulle centrali elettriche tradizionali per bilanciare domanda e offerta.

 

Tuttavia, la crisi climatica e la conseguente necessità di decarbonizzare l'economia fanno sì che entro il 2050 il 79% dell'energia prodotta proverrà da fonti rinnovabili. Inoltre, si stima che la domanda globale di elettricità aumenterà del 60% entro il 2040.

Il Demand Response è un’opportunità

I programmi di Demand Response offrono alle imprese l'opportunità di monetizzare la capacità di modulare il proprio consumo energetico. Le aziende vengono pagate sia per la partecipazione che per la performance. Dal punto di vista dell'operatore di rete, il demand response garantisce alla rete una maggiore flessibilità e stabilità e allo stesso tempo offre un uso più efficiente delle infrastrutture e delle risorse energetiche rispetto ad alternative come l'accensione di una cosiddetta centrale elettrica di picco, se disponibile, o l'acquisto di elettricità costosa sul mercato.

 

Inoltre, combinando la flessibilità di più clienti, un aggregatore come Enel X può creare una centrale elettrica virtuale che può essere messa in azione quando un operatore di rete ne ha bisogno.

Come partecipare a un programma Demand Response

Le aziende possono partecipare a programmi di Demand Response tramite un aggregatore, che ha il vantaggio di consentire l'automazione del processo. Come partner consolidato, Enel X può garantire la definizione della strategia che funziona meglio per il cliente e la sua struttura.
Lavoriamo con i clienti per capire come modulare l'energia senza influire negativamente sulle operazioni aziendali, sul comfort o sulla qualità del prodotto. Accorgimenti come spegnere l'illuminazione, l'aria condizionata, le pompe e altre apparecchiature non essenziali vengono personalizzati per ogni struttura e creati su base individuale.

Come funziona il Demand Response

Soluzioni per la flessibilità

Soluzioni per la flessibilità

Trasformare l’energia da costo a opportunità

Quando l'utility o l'operatore di rete hanno necessità di supporto, inviano un segnale ai fornitori di Demand Response; a quel punto, noi informiamo i nostri clienti dell’inizio del dispatch e della sua durata. In genere si tratta di un intervallo compreso tra quindici minuti e quattro ore. La struttura interessata riduce quindi i propri consumi in linea con il piano di gestione predeterminato, che può essere implementato manualmente in loco o automaticamente, con l'ausilio del nostro Network Operations Center.

 

Rimaniamo in contatto con i clienti prima, durante e dopo il dispatch per garantire che ricevano i pagamenti più alti, mentre il nostro software consente loro di monitorare gli eventi in prima persona.

 

Aprire la strada al Demand Response

Enel X è leader globale nel Demand Response, con oltre 6,3 GW di carico ridimensionabile in tutto il mondo e una quota di mercato di circa il 12%. Consentiamo alle imprese industriali e commerciali di monetizzare la flessibilità dei propri asset energetici e di utilizzare l'energia in modo altamente efficiente e remunerativo, decarbonizzando allo stesso tempo. Qualsiasi struttura in grado di ridurre la domanda di almeno 100 kW di elettricità può candidarsi per partecipare al programma.

 

Abbiamo investito più di 200 milioni di dollari in tecnologie all'avanguardia. Il nostro Network Operations Centre a Dublino è il nostro hub di comando di Demand Response ed è disponibile per supportare i nostri clienti 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, tutto l'anno.

Attualmente gestiamo dati in streaming da oltre 15.000 siti che partecipano a oltre 50 programmi in 15 paesi in tutto il mondo. Offriamo anche la solidità e la reputazione che derivano dall'appartenenza al Gruppo Enel, con oltre 70 milioni di utenti finali e oltre 50 anni di esperienza nel settore energetico.

 

Una partnership Demand Response con Enel X permette ai clienti di essere pagati per la flessibilità nel consumo di energia e di contribuire allo stesso tempo alla stabilità della rete e alla decarbonizzazione. Noi facciamo il lavoro pesante, così i nostri clienti possono risparmiare sui costi e ottenere nuove entrate.