/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Six solutions for Commercial and Industrial clients

Sei soluzioni per i clienti commerciali e industriali

Enel X presenta soluzioni per ridurre i costi e favorire la conservazione energetica, l’integrazione di impianti rinnovabili e la flessibilità della rete

Pubblicato il: 04 DICEMBRE, 2019

È possibile progettare soluzioni di storage su misura?

Stabilimenti, imprese e abitazioni - i cosiddetti clienti commerciali e industriali (C&I) - hanno ognuno i propri obiettivi, le proprie necessità e norme specifiche da rispettare. Se si vuole progettare, costruire e far funzionare un sistema di accumulo energetico su misura è necessario tenere in considerazione sia il lato hardware (le batterie) sia il lato software (Energy Management System - EMS). Queste soluzioni devono adattarsi alle esigenze specifiche di chi decide di fare ricorso a un sistema di storage per tagliare i costi dell’energia, utilizzando al tempo stesso impianti rinnovabili, migliorando la flessibilità della rete e potenziando la resilienza delle attività commerciali. Da questa consapevolezza nascono i modelli di business di Enel X per clienti C&I, creati per rispondere in maniera opportuna e tempestiva alle specifiche necessità che possono sorgere nel cosiddetto contesto Behind the Meter (BtM)1.

I sei modelli di business per i clienti C&I

Enel X offre soluzioni di storage BtM per clienti C&I grazie ai seguenti modelli di business:
Nel modello di business Vendita spot Enel X fornisce al cliente una soluzione di accumulo )o fotovoltaico più accumulo) chiavi in mano, completa di una piattaforma di controllo DER.OS² che garantisce una gestione efficace. L’impianto diventa di proprietà del cliente, che così potrà godere del 100% del risparmio ottenuto sulla bolletta e dei ricavi prodotti dalla batteria, a fronte del pagamento anticipato per l’acquisto del sistema e una quota annuale destinata a coprire i servizi di funzionamento e manutenzione di Enel X. Questo modello di business garantisce i massimi ritorni per i clienti, a fronte di un rischio più elevato connesso all'investimento iniziale del capitale.
Nel modello di business Divisione completa dei profitti Enel X investe capitale proprio per l’installazione di un sistema di storage energetico comprensivo di piattaforma DER.OS presso il sito del cliente. Il risparmio in bolletta e i ricavi prodotti dalla batteria saranno divisi tra Enel X e il cliente, in base a una proporzione che varia secondo il progetto. In questo modo Enel X può recuperare l’investimento iniziale. Questo modello, molto simile ad una tipologia ESCO, offre ai clienti il ​​vantaggio di ottenere di risparmi e ricavi senza investimenti di capitale e senza tariffe per i servizi di O&M. Senza investimento iniziale, il profilo di rischio del cliente è notevolmente inferiore rispetto al modello Vendita a Spot, con rendimenti di conseguenza inferiori. Questo modello comporta un altro vantaggio, in quanto Enel X ha il maggior incentivo a garantire che il sistema funzioni al meglio per garantire il massimo ritorno sull'investimento.
Nel modello di business Noleggio Enel X investe capitale proprio per l’installazione di un sistema di storage energetico comprensivo di piattaforma DER.OS presso il sito del cliente. Il cliente è tenuto a pagare un canone di noleggio mensile o annuale per usare il sistema e ricevere i servizi O&M, godendo però del 100% del risparmio e dei profitti generati dalla batteria.
Nel modello di business Affitto del sito Enel X investe capitale proprio per l’installazione di un sistema di storage energetico comprensivo di piattaforma DER.OS presso il sito del cliente. Enel X è tenuta a pagare al cliente un canone mensile o annuale per usare il sistema, godendo così del 100% del risparmio e dei profitti generati dalla batteria.
Nel modello di business All-In Power Purchase Agreement (PPA), Enel X investe il proprio capitale installando presso il cliente un impianto fotovoltaico più accumulo dotato di DER.OS. Il cliente utilizza l'energia generata dall'impianto fotovoltaico, con potenza resa regolabile dal sistema di accumulo che favorisce l'autoconsumo, a fronte del pagamento di una tariffa forfettaria in €/kWh - inferiore al costo dell'energia proveniente dalla rete elettrica. Di conseguenza, il cliente non deve fare alcun investimento iniziale e mantiene un profilo di rischio molto basso, risparmiando sui propri costi di approvvigionamento energetico.
L'Hybrid Power Purchase Agreement (HPPA) è una combinazione del PPA e della suddetta Divisione completa dei profitti. Il cliente paga una tariffa in €/kWh sull'energia generata dall'impianto fotovoltaico, mentre i ricavi generati dalla batteria (per esempio per i servizi di Demand Response) vengono condivisi tra Enel e il cliente. Rispetto a un modello PPA, questo schema permette di abbassare le tariffe sull'energia prodotta, mentre la quota di profitto è un incentivo per Enel X a massimizzare le prestazioni economiche del sistema.

 

 

1. Behind the Meter (BtM) è usato per riferirsi a tutto ciò che riguarda il lato utente del sistema di erogazione dell’energia. Viceversa, tutto quello che riguarda la rete è denominato Front of the Meter (FtM*).

 

2. Piattaforma di controllo DER.OSTM: il Distributed Energy Resources Optimisation System è la piattaforma software end-to-end di Enel X che, analizzando i dati passati e quelli in tempo reale, è in grado di ottimizzare le operazioni delle risorse energetiche distribuite per massimizzarne il ritorno economico. La piattaforma utilizza strumenti di analisi cloud-based innovativi e scalabili, per soddisfare le esigenze di qualsiasi segmento del mercato energetico. Per saperne di più sulla piattaforma DER.OSTM consultate la sezione dedicata sul nostro sito.