/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Quali sono i vantaggi di un’infrastruttura di rete in fibra ottica?

Una rete in fibra ottica (materiale vetroso o polimerico) consente agli utenti di superare i limiti delle tradizionali reti di comunicazione via cavo in rame.

 

Le architetture di rete ottica passiva gigabit (Gigabit-passive optical network G-PON) supportano comunicazioni a banda ultra larga e bassa latenza.

 

La latenza, la velocità con cui avvengono le comunicazioni, è il parametro decisivo per le reti del futuro. Ad esempio, il trasferimento rapido dei dati consente di implementare sistemi di intelligenza artificiale a guida autonoma per auto o droni o di gestire la sicurezza nei cantieri e nelle aree di lavoro per garantire la rapida fornitura di servizi fondamentali, migliorando così il nostro benessere e la nostra sicurezza.

 

Esistono diversi tipi di rete in fibra ottica:

 

  • Fiber To The Home (FTTH): la connessione in fibra ottica parte dalla sede centrale dell'operatore di telecomunicazioni e arriva fino a casa dell'utente. Questa tecnologia offre le prestazioni migliori.

 

  • Fiber To The Cabinet (FTTC): il collegamento in fibra ottica copre il tratto dalla sede centrale allo snodo sul piano stradale (cabinet), mentre il collegamento finale dal cabinet all'abitazione utilizza cavi in ​​rame.

 

  • Fiber To The Tower (FTTT): il collegamento in fibra ottica collega la rete primaria di telecomunicazioni alle antenne della rete cellulare.

Che cos’è una rete a banda larga ultraveloce?

SCOPRI DI PIÙ

Internet in fibra ottica è meglio di quello via cavo?

SCOPRI DI PIÙ

Che cos’è una rete in fibra ottica?

SCOPRI DI PIÙ