/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

La Smart Tech in Nord America ora si chiama Enel X

La Smart Tech in Nord America ora si chiama Enel X

Il rebranding dopo i successi dell'azienda nel portare energia rinnovabile ai clienti in Canada e Stati Uniti

Pubblicato il: 04 OTTOBRE, 2018

Un lancio ufficiale per abbracciare nuove sfide

Enel X colora il Nord America del suo viola, portando oltreoceano la sua visione innovativa. Dal 1 ottobre, EnerNOC, la società statunitense leader nel Demand Response acquisita già lo scorso anno dal gruppo Enel, cambia ufficialmente il suo nome in Enel X. Il lancio ufficiale è avvenuto nel quartier generale di Boston alla presenza di Francesco Venturini, Amministratore Delegato di Enel X e Mike Storch, Responsabile di Enel X Nord America. Ma c’è molto più che un cambio di nome: si tratta di un vero e proprio passo strategico verso nuove sfide e nuove opportunità.

Una Smart Microgrid a Brooklyn

Appartamenti autosufficienti a New York

L’impianto con fotovoltaico, stoccaggio e celle a combustibile garantisce riduzione del carico e alimentazione di backup

Enel X aveva fatto il suo debutto sul mercato americano in occasione dell’appuntamento di Formula E, disputatosi lo scorso luglio a New York City, del quale l’azienda era Official Smart Charging Partner. L’esperienza smart della nostra azienda era già arrivata a New York, dove l'azienda è leader nello stoccaggio behind-the-meter. Presso i Marcus Garvey Apartments, a Brooklyn, Enel X ha fornito al condominio da 625 unità abitative una  microgrid intelligente, che sfrutta un sistema combinato di fotovoltaico, stoccaggio e pila a combustione, rendendo l’edificio autosufficiente grazie ad una alimentazione autonoma di backup autoprodotta.

Ampliare il Demand Response a New York City

Con questa integrazione Enel X è ora in grado di espandere l’offerta di prodotti rivolta ai propri clienti, offrendo loro un ulteriore valore aggiunto. Una delle più grandi aziende di costruzione e gestione di proprietà residenziali per gli affitti di lusso, la Glenwood Management, ha utilizzato la nuova serie di servizi di Enel X. Glenwood Management, già cliente per le risorse energetiche distribuite (DER), all'inizio di quest'anno ha firmato un accordo con Enel X per la fornitura di servizi di demand response (DR) per alcuni edifici del suo portfolio immobiliare a New York. L'accordo sulla DR ha ampliato il legame già in essere tra Glenwood ed Enel X con un portfolio DER di 6,3 Mwh di tecnologie per lo stoccaggio delle batterie e di 2 MW di impianti di stoccaggio solar-plus distribuiti tra alcune delle sue proprietà immobiliari.
Flexibility Solutions

Soluzioni per la flessibilità

Trasformare l’energia da costo a opportunità

Liberare Nuovo Valore in Canada

Integrated Strategy for Decarbonization

Una strategia per la decarbonizzazione

Quando si parla di transizione energetica, le soluzioni Enel X coprono tutti i settori, dalle abitazioni alle imprese

Nell'ultimo anno Enel X ha inoltre fatto il suo ingresso nei nuovi mercati per lo stoccaggio dell’energia in Nord America. Nella regione dell’Ontario, in Canada, il produttore di imballaggi alimentari Amhill North America ha rafforzato il suo rapporto con Enel X per i servizi di demand response, grazie ad un accordo che ha dotato lo stabilimento dell’azienda con un sistema di stoccaggio di energia composto da accumulatori al litio da 2,34 MW/ 4,7 Mwh. Avendo incrementato le tecnologie di stoccaggio a sua disposizione, Amhill è oggi in grado di monetizzare grazie al proprio consumo energetico, creando così un valore aggiunto attraverso la combinazione dei servizi e delle tecnologie di Enel X.

A proposito di Enel X North America

Dallo scorso 1 ottobre la realtà tecnologica nordamericana EnerNOC risponde al nuovo nome di Enel X, un’azienda globale e all'avanguardia al timone della trasformazione in atto nel settore energetico. Enel X permette a consumatori, aziende e realtà locali di prendere decisioni smart che riguardano l’energia e, nello specifico, su come viene creata, conservata e gestita. Enel X porta quindi anche in Nord America il suo approccio alternativo, sovvertendo le regole del mercato elettrico. 
L’ultima nata in casa Enel ha dimostrato, nel suo primo anno di attività, quanto alla base di ogni reale mutamento ci sia la necessità di cambiare il punto di osservazione. E se è vero che nell’industria energetica i cambiamenti avvengono in un lampo, è altrettanto vero che bisogna essere pronti a raccogliere la sfida e trasformarla in un'opportunità.

Soluzioni su misura per offrire l’energia come servizio

Enel X affronta ogni esperienza progettando soluzioni su misura, comprendendo ogni alternativa intelligente possibile per offrire un bouquet variegato di possibilità, tra cui lo stoccaggio di energia e le microgrid, reti minori che possono operare in totale autonomia dalla rete nazionale. L’esperienza dei Marcus Garvey Apartments di New York City ne è una perfetta esemplificazione. Un futuro che sembrava lontano è già divenuto realtà a Brooklyn, dove anche le abitazioni private
possono contare su di un’autonomia energetica prodotta da pannelli fotovoltaici condominiali e consumata quando se ne presenta la necessità, perché “immagazzinata” grazie a batterie di stoccaggio.  Questa è la filosofia di Enel X, l’energia come servizio. Un nuovo nome, un nuovo brand, un nuovo colore, ma soprattutto un ventaglio di prodotti, servizi e offerte ancora più ricco, più smart e adesso ancora più global.