/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Enel X usa l’IA e i satelliti per l’illuminazione pubblica

Bandire l’oscurità grazie all’IA: la soluzione di Enel X

Intelligenza Artificiale e immagini scattate dallo spazio possono aiutare l’illuminazione pubblica

Pubblicato il 17 MAGGIO, 2021

Enel X usa i satelliti per migliorare l’illuminazione stradale

Quante autorità locali comunali sanno esattamente quanti lampioni hanno sul proprio territorio, dove sono e quali non funzionano? Sorprendentemente, pochi hanno queste informazioni a portata di mano. Noi di Enel X stiamo lavorando per cambiare questa situazione, utilizzando l'Intelligenza Artificiale e la tecnologia satellitare per trovare le risposte necessarie e garantire che le strade cittadine rimangano adeguatamente illuminate. Il progetto si chiama “AI & Satellite 4 Public Lighting” e mira a valutare l'accuratezza con cui il nuovo metodo definisce l'esatta posizione dei lampioni, la sua capacità di distinguere un lampione da un'altra fonte di luce e di misurare l'intensità della luce emessa. Si tratta di un uso innovativo delle tecnologie più recenti per migliorare la vita in città.

Tecnologia che risparmia tempo e denaro

Tradizionalmente, le informazioni venivano ottenute manualmente, inviando gli addetti di notte per contare il numero di lampioni in una data area e prendere nota del funzionamento. Un'alternativa è utilizzare un veicolo dotato del tipo di videocamera a 360 gradi utilizzata dai produttori di mappe computerizzate. Secondo le nostre stime, le tecniche all’avanguardia che utilizziamo ci permettono di svolgere il lavoro in una frazione del tempo - solo il 10% - impiegato per un censimento manuale e con maggiore sicurezza, poiché nessun individuo è impegnato sul campo durante la notte. Tutto ciò si traduce in una riduzione dei costi per il cliente: stimiamo un risparmio di circa il 40% rispetto a un censimento manuale, con risultati migliori. Inoltre, questa tecnica mostra i quartieri in cui una maggiore densità di popolazione coincide con una scarsa illuminazione, offrendoci l'opportunità di aiutare a migliorare: ad esempio, aumentando la densità dei lampioni, appoggiandosi alla nostra analisi per decidere dove metterli, o semplicemente migliorando l’intensità e l’efficienza dell’illuminazione

 

Uso di modelli e algoritmi

Insieme al nostro partner, una piccola azienda romana specializzata nell'analisi di immagini satellitari, stiamo sviluppando modelli e algoritmi che ci mostreranno come funzionano i sistemi di illuminazione delle città. Insomma, Enel X fa luce sull'oscurità. Il nostro partner ha portato la propria esperienza nel riconoscimento di immagini satellitari, mentre Enel X ha fornito dati e know-how sui lampioni, nonché il modello di business per applicare la tecnologia nel modo più efficiente. La tecnica è stata applicata in tre diversi scenari: in Cile, Spagna e Italia. La soluzione è stata pubblicata ed è ora applicata da Enel X a livello globale.
Smart City

Smart City

Rendiamo possibile la rivoluzione della smart city per le persone e per l’ambiente