Enel X ottiene le certificazioni ISO in tempi record

Enel X Global ottiene tre certificazioni ISO in soli due anni; questo grande traguardo permette all’azienda di affrontare nuove sfide

Pubblicato il: 25 OTTOBRE, 2019

Standard difficili da rispettare

Per i non addetti ai lavori, gli standard ISO si nascondono dietro un minaccioso groviglio di numeri; per le aziende, però, sono sempre più importanti - e difficili da ottenere. La certificazione ISO attesta che le procedure e le regole di un’azienda rispondono a precisi standard internazionali. Enel X è riuscita a ottenere la certificazione ISO per la qualità, la gestione ambientale e la salute e sicurezza a tempo di record, in soli due anni.

Il nostro impegno a livello aziendale per la salute, la sicurezza, l'ambiente e la qualità

Certifications

Certificazioni

Integrità e conformità a ogni livello della nostra filiera

Il 16 ottobre l'ente di certificazione RINA ha consegnato a Enel X le certificazioni ISO 9001, 14001 e 45001: è stato il culmine di un percorso che fin dall'inizio aveva coinvolto l'intera azienda. Arrivarci significava definire politiche, procedure e istruzioni incentrate sul ruolo dell'organizzazione Global, che coordina le unità di Enel X a livello mondiale e offre il supporto e la guida necessari per garantire che per la qualità, la gestione ambientale e la salute e sicurezza le attività funzionino come ci si aspetterebbe da un'azienda che si considera leader nella transizione energetica globale.

I benefici derivanti dalle certificazioni ISO

La certificazione ISO offre alle aziende vantaggi significativi, che includono una maggiore credibilità e reputazione tra i clienti e gli investitori, nonché un più facile accesso al mercato dei cosiddetti green bond. La certificazione ISO, inoltre, facilita le gare d'appalto sia nel settore pubblico che in quello privato, riduce i costi assicurativi, migliora i rapporti con le autorità e semplifica il processo di ottenimento delle autorizzazioni amministrative.
“Per noi, il processo è stato particolarmente stimolante perché Enel X è in prima linea su certi temi” dice Emanuele Castagno, vice presidente esecutivo per le certificazioni di RINA. Gli standard ISO sono stati aggiornati per includere i principi alla base dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, dice Castagno. “Se una azienda decide di ottenere la certificazione, contribuisce al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.”

Certificazioni e circolarità

Boosting Program

Il Circular Economy Boosting Program

Migliorare la circolarità di soluzioni, aziende e organizzazioni

La certificazione aiuta le aziende a trovare il “giusto approccio” alle sfide che devono affrontare, aggiunge Castagno, portando come esempio il Circular Economy Boosting Program di Enel X, che l’azienda ha creato per misurare la cosiddetta circolarità delle soluzioni che adotta. Si tratta di un “modello che l’azienda ha sperimentato su sé stessa e che ora può essere esteso ad altre imprese.”

La circolarità mira a garantire che le risorse vengano riutilizzate o riciclate per ridurre al minimo l'uso di input e la produzione di rifiuti, inquinamento ed emissioni di carbonio.

Solo un primo passo

Per Enel X, la certificazione ISO è solo il primo passo verso la circolarità, secondo l’amministratore delegato Venturini. “Solidità e sostenibilità vanno di pari passo” dice. “Dobbiamo costruire una relazione ancora più solida con i nostri clienti e passare dall’essere un’azienda che certifica i propri processi interni come sostenibili all’essere un'azienda che dimostra un forte impegno per l'economia circolare.”
Il modo migliore per farlo è dimostrare ai clienti che i prodotti e i servizi di Enel X rispettano i criteri di circolarità che ci si aspetta dall’azienda. “Un esempio sono le nostre Wallbox, che non muoiono al termine della loro vita utile ma possono essere riutilizzate” afferma Venturini. “Perciò, il prossimo passo è di certificare la circolarità, e credo che Enel X possa giocare un ruolo importante.”