Le partite “in casa” della squadra di football americano del Massachusetts sono alimentate unicamente da energia pulita

Per i New England Patriots i touchdown diventano “green”

Le partite “in casa” della squadra di football americano del Massachusetts sono alimentate unicamente da energia pulita

Pubblicato il 06 NOVEMBRE, 2020

Gillette Stadium si tinge di verde con Enel X

I punti segnati dai New England Patriots per il resto della stagione 2019 saranno ancora più emozionanti, perché al 100% eco-friendly. Grazie alla partnership tra Enel X, Enel Nord America e Kraft Sports + Entertainment, il Gillette Stadium di Foxborough, Massachusetts, è diventato totalmente “green” e non certo soltanto per il colore del suo prato. Le partite “in casa” della nota squadra di football americano saranno alimentate unicamente da energie pulite e rinnovabili, della cui fornitura si occuperà Enel Green Power Nord America. Inoltre, a partire dal mese di novembre, Enel X installerà presso il Patriot Place 50 stazioni JuiceBox per la ricarica dei veicoli elettrici, in modo da poter diffondere al meglio la cultura della mobilità sostenibile in un luogo che è già un importante tempio di culto sportivo per tutti i tifosi americani.

Illuminazione sostenibile per le partite dei Patriots

Lo scorso 27 ottobre, prima dell’inizio della partita tra i New England Patriots e i Kansas Chief, il Gillette Stadium si è letteralmente tinto di verde, colorando di questa tonalità sia il suo logo che i cartelloni pubblicitari distribuiti lungo i 100 yard di campo. Un modo per festeggiare, insieme a tutti i fan seduti sugli spalti, questa importante “milestone” raggiunta. Per il resto della stagione 2019 la squadra dei Patriots, che tra i quarterback schiera anche l’acclamatissimo Tom Brady, avrà in campo una nuova luce sostenibile ad alimentare i suoi “home game”. Kraft Sports + Entertainment ha acquistato 270 MWh di crediti di energia rinnovabile da Enel Green Power Nord America, sufficienti per alimentare le cinque partite ancora da giocare al Gillette Stadium prima della conclusione di questa stagione.

La JuiceBox di Enel X al fianco dei tifosi per la ricarica dei veicoli elettrici

Stazioni ricarica veicoli elettrici

Stazioni ricarica veicoli elettrici

Soluzioni modulabili, intelligenti e all’avanguardia per persone, città e imprese

Le JuiceBox installate al Patriot Place, “casa” dei New England Patriots nonché centro commerciale all’aperto costruito intorno al Gillette Stadium, offriranno ai visitatori la possibilità di ricaricare i propri veicoli elettrici grazie alla piattaforma smart JuiceNet. Il software intelligente monitora la rete e acquisisce informazioni in tempo reale per gestire al meglio la domanda di ogni stazione di ricarica e consentire così allo stadio di sostenere i picchi di richiesta, sfruttando i momenti in cui i costi dell’elettricità sono più bassi e l’energia rinnovabile è maggiormente disponibile.

Su Enel X e Kraft

Enel X aveva già avviato una collaborazione con il Gruppo Kraft, fornendo soluzioni di consulenza energetica per ridurre il consumo di energia all’interno del Gillette Stadium e per gestire l’analisi delle bollette a carico del complesso sportivo con l’obiettivo di identificare potenziali inesattezze. Lo stadio di Foxborough è anche già iscritto al programma di demand response di Enel X in Massachusetts, al fine di poter contribuire alla stabilità della rete elettrica durante i periodi di picco, sospendendo il consumo di elettricità in alcune aree quando questo non è necessario.
Il Gruppo Kraft, in collaborazione sinergica con il Gruppo Enel, mira a ridurre sempre più l’impatto ambientale del Gillette Stadium e del Patriot Place, per sottolineare come lo sport possa diventare ancora più appassionante se alimentato da scelte di sostenibilità ambientale. Lo Stato del Massachusetts non ospita soltanto la casa dei New England Patriots ma anche la sede nordamericana di Enel X e di Enel Green Power Nord America, oltre al decimo Innovation Hub del Gruppo, inaugurato lo scorso maggio al Greentown Labs di Boston, che è ad oggi il più grande incubatore di startup cleantech di tutti gli Stati Uniti.