/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Enel X: energy as a service that works

Enel X: energia come servizio che funziona

Bloomberg e il Sole 24 Ore raccontano l’ultima sfida di Enel X

Pubblicato il: 26 GENNAIO, 2018

Capital Markets Day

Il Sole 24 ORE e Bloomberg raccontano le nuove sfide di Enel X sottolineando l’importanza dei progetti dedicati alla mobilità elettrica, alla casa, alle imprese e alla pubblica amministrazione Presentato il 21 novembre al Capital Markets Day di Londra, il nostro brand, Enel X, è nato con l’obiettivo di costruire un ecosistema che definiamo New Power Economy, dove coesiste un interscambio di servizi sostenibili alimentato da tecnologie all’avanguardia, innovazione e partnership. Uno “spin-off degli asset digitali”, ha titolato Il Sole 24 ORE raccontando una nuova sfida per l’azienda che, in un mercato concentrato sui servizi per la casa gestiti dagli assistenti vocali, sceglie di “entrare dal garage” con innovative soluzioni di e-Mobility di Enel X.

The four cornerstones

La mobilità elettrica è infatti uno dei nostri quattro cardini insieme a e-Industries – unit rivolta ai grandi clienti con soluzioni tecnologiche per l’efficientamento energetico, la generazione distribuita e il demand response -, a e-Home – sezione dedicata ai clienti privati con proposte residenziali performanti – e a e-City – ramo sviluppato per offrire servizi integrati alle Pubbliche Amministrazioni -. “Il futuro dell’energia non è l’energia. Quantomeno, non per l’italiana Enel”. In un articolo pubblicato nella sezione Tech del sito Bloomberg, l’avventura Enel X viene raccontata come la rivoluzione tecnologica del Gruppo. 
“I nuovi uffici con dress code informale, spazi all’aperto e scooter condivisi, conferiscono all’azienda un’aria da tech company”. “Siamo il Google dell’energia", ha dichiarato Francesco Venturini, Presidente e Amministratore Delegato di Enel X, durante un'intervista in cui ha spiegato come le nuove tecnologie abbiano portato ad un punto di rottura nell’industria energetica.

Una nuova partnership

L’articolo su Bloomberg riferisce anche della partnership appena stretta con PwC Advisory, nata con l’intento di incentivare la mobilità elettrica aziendale e promuovere lo sviluppo sostenibile nel settore dei trasporti. Il sito di news americano evidenzia come l’e-mobility sia la chiave di volta per l’intero settore, soprattutto in seguito ai recenti test che hanno dimostrato come le batterie possano essere utilizzate sia per alimentare i veicoli che per restituire alla rete parte dell’energia immagazzinata, generando così un’occasione di profitto per il proprietario della e-car.