Quali tipologie di stazioni di ricarica esistono?

Esistono diversi tipi di stazioni di ricarica per veicoli elettrici (EV), a seconda del produttore e dell’utilizzo privato o pubblico. Sono disponibili in una varietà di forme e possono essere montate a parete, su palo, su colonnine o portatili. Possono anche presentare diverse opzioni di autorizzazione. Attualmente, il metodo più comune è una scheda con tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) che consente agli utenti di sbloccare la presa della stazione di ricarica e iniziare a caricare l'auto.

 

A seconda del settore di applicazione pertinente, le stazioni di ricarica devono soddisfare requisiti diversi. In genere possono essere suddivisi in due categorie principali:

 

 

 

Nel settore privato può trattarsi di case unifamiliari o plurifamiliari, centri commerciali, negozi, ristoranti, hotel, concessionarie auto con officine, banche e assicurazioni e parcheggi aziendali. A seconda delle circostanze, questi possono essere aperti al pubblico o meno.

 

Le stazioni di ricarica pubbliche sono installate su strade pubbliche o nei parcheggi pubblici di aeroporti, stazioni ferroviarie o altre aree pubbliche.

 

Sul mercato ci sono diversi tipi di stazioni di ricarica per veicoli elettrici. In genere, quelli per uso privato possono caricare a una potenza compresa tra 3,7 e 22 kW. Le stazioni di ricarica pubbliche si ricaricano in corrente alternata (AC) o in corrente continua (DC) e con una potenza mediamente variabile da 3,7 a 50 kW.

Domande correlate

What types of charging sockets are there?

SCOPRI DI PIÙ

What is a home charging station?

SCOPRI DI PIÙ

Do electric cars cause pollution?

SCOPRI DI PIÙ